mercoledì 30 settembre 2015

Fettine di melanzane imbottite

#Le mie ricette

Se avete voglia di un secondo gustoso ma avete poco tempo e siete a corto di idee, provate questa ricetta.


Premetto che io avevo del sughetto avanzante ma si può usare anche salsa cruda o pomodoro fresco.

I miei ingredienti

1 melanzana
formaggio stagionato
sugo di momodoro
pangrattato
acciughe
capperi
prezzemolo
aglio tritato
grana grattugiato
pepe


Ho lavato, asciugato e tagliato a fettine sottili la melanzana e l'ho fatta arrostire in una padella. (Bastano pochissimi minuti) Ho preparato la farcitura in cui ho messo pangrattato, formaggio a scaglie (vanno bene sia grana, parmigiano o anche pecorino) caperi, acciuga sminuzzata, aglio e prezzemolo tritato, un pizzico di sale, una goccia d'olio e grana grattugiato, lho distribuito sulla metà (di numero) delle fettine di melanzana che ho ottenuto e su ognuna di esse ho aggiunto un cucchiaino di salsa di pomodoro. Ho coperto ogni fettina con altrettante fettine su cui ho messo altro sugo di pomodoro e scaglie di formaggio. Ho cotto in microonde per soli 5 minuti affinchè il formaggio in superficie si sciogliesse.


Un piatto pronto in un quarto d'ora, venti minuti al massimo, da leccarsi i baffi!

domenica 27 settembre 2015

Peperoni cornetti rossi ripieni e saltati in padella


#Le mie ricette


Oggi vi propongo un piatto gustosissimo ma poco elaborato e di facile esecuzione, sano e saporito.


Ho usato

4 peperoni cornetti rossi piuttosto grandi
1 scatoletta di tonno da 80 gr
200 gr di grana non grattugiato
capperi
pangrattato
olio extravergine di olive
prezzemolo
pepe
sale


Ho lavato, asciugato e mondato i peperoni ed ho preparato il ripieno. Ho tagliato a cubetti il grana e lho messo in una ciotola insieme al tonno sgocciolato, i capperi il sale ed il prezzemolo tritato. Ho amalgamato il tutto per bene ed ho riempito i peperoni.

Ho scaldato l'olio in una padella ed ho soffritto i peperoni da entrambi i lati poi ho messo il coperchio per continuare la cottura per circa un quarto d'ora perchè il formaggio all'interno non deve rimanere duro. Ottimo sia caldo che tiepido.


mercoledì 23 settembre 2015

Carciofi ripieni al sugo

#Le mie ricette

Secondo piatto o piatto unico? Scegliete voi, il sapore stuzzicante e ricco di questo piatto soddifa i palati più esigenti.

Ingredienti
per 4 persone

4 carciofi
1 panino raffermo
pangrattato
grana grattugiato
1 barattolo da 400 gr di pomodori a pezzetti
olio extravergine di oliva
mezzo peperoncino fresco
1 spicchio daglio
prezzemolo
mezzo limone
 
Mondare i carciofi, tagliarne la punta ed eliminarne le foglie più  dure. Strofinarli con il mezzo limone affinchè non si anneriscano


Preparare il ripieno. Bagnare e strizzare il panino raffermo, ridurlo in pezzi molto piccoli, aggiungere pangrattato, olio, prezzemolo tritato, grana grattugiato, aglio tritayo, tre cucchiai di pomodori a pezzetti e sale. Amalgamare il tutto per bene fino ad ottenere un composto omogeneo di media consistenza.
Allagrgare il centro dei carciofi creandouna conca e riempirli con il ripieno, pressando affinchè risultino ben pieni. Far dorare laltra metaà dello spicchio d'aglio in 4 cucchiai d'olio in una casseruola bassa. Porre i carciofi rovesciati nellolio bollente affinchè si crei una crosticina dorata sul ripieno e non possa più fioriuscire.
Girare i carciofi, aggiungere il resto del barattolo di pomodori, il mezzo peperoncino ed un p'ò di sale.
Far cuocere per circa 3/4 d'ora perchè i carciofi devono diventare morbidi. Durante la cottura cospargere ogni tanto il ripieno con una cucchiaiata del sugo di base. Secondo i miei gusti, questo piatto rende bene tiepido.


domenica 20 settembre 2015

Rigatoni con pancetta e zucchine

#Le mie ricette

Questa è una ricetta ultraveloce e semplicissima, dedicata a tutte quelle donne che hanno pochissimo tempo per cucinare ma non vogliono rinunciare ad un gustoso piatto di pasta. A tutte noi che "un panino e via" ci manda in depressione.



Ingredienti
per 4 persone

350 gr di rigatoni
100 gr di pancetta a cubetti
1 zucchina
grana grattugiato
olio extravergine di oliva
peperoncino
sale


Far rosolare la pacetta in 2 o 3 cucchiai di olio (a me piace croccante). Lavare, asciugare e tagliare a cubetti la zucchina ed aggiungerla alla pancetta. Aggiustare di sale, il peperoncino (solo una punta) è facoltativo. Far cuocere per una decina di minuti mescolando di tanto in tanto. In contemporanea far cuocere la pasta. A cottura avvenuta, scolarla ed amalgamarla nella casseruola con il condimento, a fuoco bassissimo. Si può gustare anche senza ma personalmente ad una generosa spolverata di grana grattugiato non rinuncio.


sabato 19 settembre 2015

Mezze penne rigate con gamberoni e tonno

#Le mie ricette

Un'altra ricettina semplice e veloce al sapore di mare ma non solo perchè gli ortaggi, in questo caso la zucchina, sono molto presenti nei miei piatti, ne faccio un largo uso sia d'estate che d'inverno perchè oltre ad essere salutari sono anche molto versatili, si abbinano facilmente ai primi e consentono la realizzazione di ricchi e gustosi secondi piatti ed anche piatti unici.


Ingredienti
per 4 persone

350 gr di mezze penne
4 gamberoni
1 scatoletta di tonno sott'olio da 80 gr
1 zucchina
olio extravergine di oliva
sale
pepe


Scottare i gamberoni in unaa padella, sgusciarli e spezzettarli. Far scaldare qualche cucchiaio d'olio in una casseruola bassa o saltapasta, dorare l'aglio ed aggiungere la zucchina precedentemente lavata e tagliata a tocchetti. Mescolare bene per un paio di minuti, aggiungere i gamberoni e il tonno, un pizzico di sale e di pepe e continuare la cottura aggiungendo mezzo bicchiere d'acqua scarso e coperchio. Far cuocere per una decina di minuti, contemporaneamente cuocere anche la pasta, scolarla e farla saltare in padella insieme al condimento.








mercoledì 16 settembre 2015

Gamberoni al vino bianco

#Le mie ricette



Ingredienti
per 4 persone

8 gamberoni
1 bicchiere di vino bianco secco
1 limone
olio extravergine di oliva
pepe
prezzemolo
sale

Lavare i gamberoni, asciugarli e farli marinare per una mezzoretta con il succo di un limone ed una goccia d'olio.
Versare in una casseruola bassa 2 o 3 cucchiali di olio evo e dopo averli atti scaldare scottare i gamberoni da entrambi i lati. Versare il bicchiere di vino bianco, aggiungere un pizzico di sale, pepe ed abbondante prezzemolo tritato. Cuocere velocemente a fuoco medio alto per pochi minuti in modo che il sughetto si rapprenda in fretta evitando che i gamberoni risultino troppo cotti.
Consiglio di gustare questo piatto tiepido.


Mezze penne con pancetta e melanzana

#Le ricette degli amici

Oltre a sperimentare mi piace moltissimo ascoltare e provare ricette altrui, motivo per il quale, da oggi, su quest o blog sarà presente il tag #Le ricette degli amici.
La ricetta con cui inauguro questa rubrica è della mia amica Carla. Ho aggiunto a questo piatto solo una punta di peperoncino fresco, ingrediente che Carla non può usare perchè ha due bimbe piccole

Mezze penne con pancetta e melanzana


Ingredienti
per 4 persone

350 gr di mezze penne 
(rigorosamente rigate)

1 melanzana
1 confezione di pancetta a cubetti da 100 gr circa
1 confezione di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
1 barattolo da 400 gr di pomodoro a pezzetti
olio extravergine di oliva
1 spicchio d'aglio
1 punta di peperoncino fresco


Far rosolare nell'olio lo spicchio d'aglio e la pancetta (a me piace che diventi croccante), aggiungere la melanzana precedentemente lavata, asciugata e tagliata a tocchetti lasciando la buccia. far rosolare ben bene mescolando con cura. Quando la melanzana è diventata dorata versare il pomodoro, aggiungere il sale ed una punta di peperocino fresco. Far cuocere a fuoco medio per un quarto d'ora.
Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Quando il sughetto è pronto, a fuoco spento, amalgamarlo con il formaggio. Il condimento deve diventare rosa. Versare la pasta nella casseruola con il sugo ed amalgamare con cura a fuoco bassissimo. Impiattare e gustare caldo.
Impiattare e gustare caldo. Se di vostro gradimento, una spolverata di grana grattugiato non guasta.


sabato 12 settembre 2015

Penne integrali con asparagi e pomodori San Marzano

#Le mie ricette

Fra gli ortaggi che preferisco ci sono senz'altro gli asparagi dei quali apprezzo molto le qualtà benefiche e nutritive oltre che il sapore. Peccato che siano reperbili freschi per un periodo di tempo piuttosto limitato.
Vi propongo un primo piatti a base di asparagi, leggero e gustoso.

Penne integrali con asparagi 
pomodori San Marzano



Ingredienti
per 4 persone

350 gr di penne integrali
1 mazzetto di asparagi
6/7 pomodori San Marzano
olio extravergine di oliva
1 spicchio d'aglio
 peperoncino fresco
sale


Lavare, mondare e asciugare gli asparagi, utilizzandone solo la punta e la parte più tenera dello stelo. Lavare i pomodori, privarli dei semi e tagliarli a listarelle. Rosolare lo spicchio d'aglio in un po d'olio, aggiungere gli asparagi, mescolare qualche secondo e versare i pomodori. Aggiungere un po di peperoncino, salare e lasciar cuocere per un quarto d'ora circa. 
In contemporanea cuocere anche la pasta in abbondante acqua salata. Una volta scolata, versarla nella pentola con il condimento, mescolare con cura a fuoco bassissimo ed impiattare.






 

venerdì 11 settembre 2015

Peperoni ripieni di riso e ortaggi

#Le ricette del riciclo


Per la serie non si butta via niente perchè sprecare il cibo è una mancanza di rispetto verso chi non ne ha a sufficienza. Avevo del riso in bianco in frigo perchè qualche giorno fa ho preparato l'insalata di riso e ne ho bollito troppo così ho deciso di utilizzarlo prima che andasse a male. A casa mia ortaggi e verdure non mancano mai. Ho tirato fuori dal frigo un bel peperone rosso, una mezza melanzana esubero del pranzo di ieri, una carota ed una piccola zucchina. Ho lavato e mondato il peperone e l'ho tagliato a metà. Ho lavato anche il resto degli ortaggi, li ho tagliati a tocchetti e li ho fatti rosolare in padella con due cucchiai di olio extravergine di oliva. Ho aggiunto un pizzico di sale ed un po' di pepe. Dopo una decina di minuti, a cottura avvenuta ho versato il riso nella padella ed ho amalgamato tutto per bene. Ho riempito le due metà del peperone, le ho cosparse con un pizzico di pangrattato ed un filino d'olio. Ho cotto in forno per un quarto d'ora.


Ho realizzato un secondo piatto che in realtà può andar bene anche come piatto unico, senza spendere nulla perchè ho utilizzato solo ciò che avevo già in casa.

Seppie ripiene in padella con cuori di carciofo

#Le mie ricette

A poco più di due anni dalla nascita del mio primo blog, Il Bosco delle Fragole, ho sentito, a dir la verità già da diversi mesi, la necessità di uno spazio dedicato interamente al food e dopo averci pensato, forse anche fin troppo, è finalmente online Farneticazioni Culinarie. Lungi dal sentirmi  una cuoca sopraffina, ho scelto questo nome  perchè le mie vicessitudini in cucina sono farneticazioni culinarie nel vero senso della parola. Ciò che amo fare di più ai fornelli è sperimentare, un po' perchè mi diverte, in parte perchè mi piace mettere a dura prova la mia capacità di accostare ingredienti a volte anche un po' azzardati ma soprattutto perchè cucinare e mangiare le solite cose a rotazione mi annoia a morte. Non per questo disdegno la cucina tradizionale e regionale, tutt'altro, l'aspprezzo e la gusto con piacere ma il mio lato creativo prende spesso il sopravvento.

Per innaugurare il blog vi lascio questa mia farneticante ricetta

 Seppie ripiene in padella con cuori di carciofo


Gli ingredienti che ho usato sono:

1/2 kg di seppie 
cuori di carciofo
pangrattato
grana grattugiato
capperi
prezzemolo
1 spicchio d'aglio
1 peperoncino fresco
olio extravergine di oliva
1 limone
sale
Ho pulto le seppie, le ho lavate e le ho irrorate con il succo di mezzo limone.
Ho preparato il ripieno pangrattato, olio, grana grattugiato, capperi, peperoncino, prezzemolo e aglio tritato e un pizzico di sale. Ho riempito le seppie e le ho sistemate in una padella il fondo della quale avevo precedentemente cosparso con olio, pangrattato, formaggio, un pizzico di sale e prezzemolo tritato.
Ho tagliato a spicchi i cuori di carciofo e li ho sistemati negli spazi liberi fra le seppie. Ho irrorato il tutto con il succo dell'altra metà del limone e l'ho cosparso con quanto avanzava del composto per la farcitura, ho aggiunto un filo d'olio. Ho fatto cuocere il tutto per una ventina di minuti a fuoco medio, con il coperchio.


 Alla prossima ricetta!
buzzoole code