mercoledì 28 ottobre 2015

Spaghetti ai friggitelli


#Le mie ricette

Che ne direste di un bel piatto di spaghetti ai friggitelli? Come sempre una ricetta che non richiede molto tempo, di facile escuzione e che prevede pochissimi ingredienti ma molto gustosa.


Ingredienti 
per 4 persone

350 gr di spaghetti
300 gr di peperoni friggitelli
1 barattolo da 400 gr di pomodori a pezzetti
olio extravergine di oliva
peperoncino (facoltativo)
1 spicchio d'aglio
sale

Lavare, asciugare, mondare e tagliare i peperoni. Farli scottare in olio bollente per pochissimo tempo avendo cura che non diventino scuri, scolarli e metterli da parte su un piatto con della carta assorbente.
Preparare il sughetto in una padella con i bordi alti facendo scaldare lo spicchio d'aglio in un paio di cucchiai d'olio, aggiungendo poi i pomodori a pezzetti, sale e una punta di peperoncino se di gradimento. Cuocere per una decina di minuti e a cottura quasi ultimata aggiungere i friggitelli. In contemporanea far cuocere gli spaghetti e poi saltarli a fuoco basso in padella con il condimento. Impiattare e gustare ben caldi.


mercoledì 21 ottobre 2015

Frittata di maccheroni

#Le ricette del riciclo

Cosa fare con della pasta al sugo avanzante? Una bella frittata di maccheroni!
Avevo circa 200 gr di rigatoni al sugo in esubero e nessuna voglia di mangiare pasta riscaldata per cena per cui ho sbattuto 4 uova con un pizzico di sale e abbondante grana grattugiato e ho incorporato i maccheroni mescolando bene.


Ho unto una padella con poco olio, l'ho fatto riscaldare ed ho versato il composto. Ho cotto da entrambi i lati fino ad ottenere una crosticina dorata. Per girare la frittata ho usato un piatto.




giovedì 8 ottobre 2015

Peperoni marinari

#Le ricette del riciclo

Qualche giorno fa ho preparato i gamberoni al latte di cocco, di cui vi ho lasciato la ricetta (se ve la siete persa cliccate qui) e mi è rimasto nella pentola parecchio sughetto che profumava deliziosamente dei due ingredienti principali. Non avendo nessuna intenzione di buttarlo, l'ho riposto in un contenitore ermetico e l'ho conservato nel frigorifero nell'attesa che mi venisse un'idea per utilizzarlo. L'idea mi è venuta oggi.


Avevo in casa quella specialità di peperoni bassi e rotondi chiamati Topepo ed ho deciso di preparare un ripieno per farcirli. Ho bollito del riso, l'ho fatto raffreddare e vi ho aggiunto il sughetto dei gamberoni, una scatoletta di tonno, prezzemolo tritato ed o riempito i peperoni. In ultimo ho aggiunto una spolverata di pangrattato ed un filo d'olio. Li ho fatti cuocere in una casseruola bassa in cui ho fatto riscaldare un po' d'olio per una mezz'oretta a fuoco medio basso, con il coperchio.
In casa sono piaciuti molto, da noi non si butta mai niente o quasi. La cucina del riciclo può rivelarsi molto ma molto stuzzicante.


domenica 4 ottobre 2015

Gamberoni al latte di cocco con contorno di patate

#Lemie ricette



Questa ricetta, resa particolare dall'utilizzo del latte di cocco è sì semplicissima e veloce come la maggior parte dei miei piatti ma prevede che le patate e i gamberoni, se pur con gli stessi ingredienti, vengano cucinati separatamente avendo dei tempi di cottura sensibilmente diversi.

Ingredienti
per 4 persone

8 gamberoni
4 patate piuttosto grandi
1 lattina di latte di cocco Dr. Goerg
olio extravergine di oliva
pepe
sale


Per il motivo che ho già spiegato, ho cominciato dalle patate che ho sbucciato, lavato e asciugato e tagliato a tocchetti e fatto rosolare in una padella con l'olio. Ho aggiunto sale e pepe e dopo alcuni minuti ho versato circa 1/3 del latte di cocco. Ho coperto e proseguito la cottura per un quarto d'ora circa. A metà cottura delle patate ho cominciato a preparare i gamberoni che ho lavato, asciugato e fatto rosolare nell'olio e ai quali, come per le patate, ho aggiunto sale e pepe e dopo qualche minuto il resto del latte di cocco. Ho coperto ed ho cotto a fuoco vivo per 7/8 minuti circa. Ho impiattato. Dal mio punto di vista questo piatto rende al meglio se gustato non troppo caldo.