domenica 30 ottobre 2016

Rustico svuota frigo

#LeMieRicette

Il modo che che preferisco per smaltire rimanenze di salumi, formaggi e cibi vari è quello di preparare un rustico svuota frigo.



In questo caso ho usato 

2 rotoli di pasta briseè
salumi vari
sottilete
insalata
pomodori

Ho sempre in casa sia la pasta briseè che la pasta sfoglia perchè amo rustici e torte salate e mi piace poter decidere di farli anche all'ultimo minuto. Per quanto riguarda la preparazione del rustico di oggi c'è poco da dire, niente di più semplice visto che la pasta era già pronta, mi sono limitata a farcirla come da foto.



Ho messo prima le sottilette ( A proposito, hanno un colore così acceso perchè ho usato quelle al formaggio Ceddar) poi salumi vari, insalata ed infine pomodoro. Ho infornato a 180° per circa trenta minuti. Ottimo tiepido.

venerdì 28 ottobre 2016

Tagliatelle al sugo di zucca

#LeMieRicette

Autunno, periodo di zucche, ortaggi deliziosi che io adoro non solo per il loro gusto dolce ma deciso bensì anche per il colore giallo intenso che scalda cuore e palato. Probabilmente in questo periodo vi proporrò zucca in tutte le salse. Cominciamo con questo semplicissimo, ottimo primo piatto.


Ingredienti 
per 6 persone

500 gr di tagliatelle fresche all'uovo
300 gr di zucca
200 gr di pomodoro a pezzetti
prezzemolo tritato
granella di nocciola
1 spicchio d'aglio
olioextravergine di oliva
sale

Ho pulito la zucca, l'ho tagliata a dadini e l'ho fatta rosolare con aglio e olio extravergine di oliva. Ho aggiunto il pomodoro a pezzetti, sale e prezzemolo tritato ed ho lasciato cuocere per un quarto d'ora circa. Solo a fine cottura ho aggiunto la granella di nocciola, se messa prima si ammorbidisce troppo e non è più croccante.



In contemporanea ho cotto le tagliatelle in abbondante acua salata, le ho scolate e le ho versate nella casseruola con il condimento (io ho usato un saltapasta) amalgamando bene a fuoco bassissimo per pochi secondi. Ho impiattato. Provatele, aspetto commenti ed eventuali suggerimenti.
 Buon appetito!


giovedì 27 ottobre 2016

Peperoni alla messicana


#LeMieRicette

Se amate il piccante vi propongo una versione di peperoni ripieni che apprezzerete senz'altro per il suo gusto intenso e deciso.


Ingredienti
per 3 persone

3 peperoni verdi
1 barattolo da 400 gr di fagioli borlotti
1 scatoletta di tonno da 120 gr
salsa messicana (io ho usato la salsa Develey)
3 patate
pangrattato
olio extravergine di oliva
sale

Ho lavato i peperoni, li ho mondati e li ho tagliati a metà. Ho pelato le patate e le ho tagliate a spicchi. In una ciotola ho amalgamato i fagioli borlotti bel scolati e il tonno con la salsa messicana ed un pizzico di pangrattato. Con questo composto ho riempito i peperoni. Ho unto una telia con un po' d'olio extravergine di oliva e l'ho spolverizzata con il pangrattato, vi ho adagiato i peperoni e le patate, ho irrorato il tutto con un filo d'olio, sulle patate ho aggiunto anche del sale ed ho spolverizzato il tutto con altro pangrattato.


Ho cotto in forno a 180à per una ventina di minuti ed ho ottenuto un secondo piatto che si può considerare anche un piatto unico, davvero gustoso. Provatelo.


lunedì 17 ottobre 2016

Risotto ai funghi e zafferano con contorno di salsiccia - Degustabox di Settembre


#Collaborazioni #LeMieRicette

Nuovo appuntamento con Degustabox. Questa volta vi presento un piatto unico preparato con ingredienti presenti nella Degustabox di Settembre , Risotto Box Funghi e Zafferano Riso Gallo e Salsa Messicana Develey, accompagnato dalla mitica Birra Moretti alla Toscana della linea Le Regionali.


In realtà per la realizzazione di questa ricetta non ho fatto molto perchè il Risotto Box Funghi e Zafferano è praticamente già pronto, bisogna solo scaldarlo in microonde per 90 minuti. Il mio contributo è stato rosolare 500 gr di salsiccia e di impiattare come da foto, spolverizzare il risotto con prezzemolo tritato e condire la salsiccia con la Salsa Messicana.


Il Risotto Box Funghi e Zafferano Riso Gallo è una novità praticissima che permette di gustare un ottimo risotto anche a chi non ha tempo per cucinare, ideale per chi lavora ed ha una breve pausa pranzo anche perchè si può gustare ovunque.



La Salsa Messicana Develey è a base di pomoro, peperoni, e spezie, ideale per accompaganre carni alla griglia,, patatine fritte, nachos, tacos e tortillas. E' priva di conservanti e di esaltatori di sapidità ed è adatta anche ad un'alimentazione senza glutine e vegana.


La Birra Moretti alla Toscana con farro toscano e orzo della Maremma è una birra dal carattere forte con una nota amara ma anche di castagna, erbe aromatiche e ago di pino. Personalmente l'ho trovata gradevolissima, un gusto davvero intrigante e particolare.



Tutti i prodotti della Degustabox

Birra Moretti alla Toscana, Birra Moretti alla Lucana, Confetti Jelly Saila, Dietorelle, Ortolina Classica e Ortolina Piccante, Loacker Cacao e Milk, Gongoli Bocconcini di Pane Grissinbon, Gallo Expresso 3 Cereali Riso, Farro e Orzo, Risotto Box Funghi e Zafferano Riso Gallo, Salsa Messicana Develey, Preparato per Pancake Nonna Anita ed in regalo Chinotto e Limoncello Neri.


Serve ancora che vi ricordi cos'è Degustabox? Ormai spopola nel web da un anno circa ed è la box più amata e apprezzata degli ultimi tempi. Se necessitate comunque di informazioni visitate il Sito e la Pagina Facebook.

domenica 16 ottobre 2016

Cavolfiore gratinato


#LeMieRicette

Oggi ho per voi una ricettina facile facile che può considerarsi sia un secondo che un contorno. Chi mi legge spesso sa già che  amo gli ortaggi per cui non si meraviglierà di certo se la mia ricetta ha come ingrediente principale un bel cavolfiore bianco.


Ingredinti
per 4 persone

1 cavolfiore bianco medio/grande
1 confezione da 500 ml di besciamella
formaggio grana grattugiato
panrattato
noce moscata
pepe nero
sale

Per quanto riguarda la besciamella è possibile usare quella già pronta come ho fatto io in quest'occasione ma vi confesso che è molto meglio usare quella fatta in casa più consistente anzi ve lo consiglio. In questo caso mi raccomando alle dosi, sempre pari (per 500 ml di besciamella  500 gr di farina, 500 ml di latte. 50 gr di burro, se ne volete meno dimezzate 250, 250, 25, per questa ricetta io aggiungo un pizzico di sale, di pepe e di noce moscata). Nel caso di grumi, niente drammi, risolvete con un frullatore ad immersione. Tornando alla ricetta in questione, ho mondato e lavato il cavolo, tagliandolo a cimette che ho fatto lessare in abbondante acqua leggermente salata. A cottura ultima le ho scolate bene.


Ho posto sul fondo i una pirofila pangrattato, besciamella, un pizzico d pepe, una spolverata di noce moscata e grana grattugiato. Ho sistemato il primo strato di cimette di cavolfiore ed ho ripetuto l'operazione dalla besciamella in poi. Ho coperto con un altro strato di cimette ed ho concluso con abbondante besciamella e di nuovo pepe noce moscata e grana, pangrattato per concludere. Ho cotto in forno già caldo a 150° per 20 minuti.


E' un piatto buono sia caldo che tiepido ma non va gustato assolutamente freddo.

venerdì 14 ottobre 2016

Lasagne con fagiolini e Asiago

#LeMieRicette

Uno dei lati positivi di vivere nel Sud Italia è quello di riuscire a trovare ancora prodotti tipicamente estivi come i fagiolini nonostante siamo già a metà Ottobre. Ebbene sì, in quel di Bari e di conseguenza nella mia cucina l'estate dura molto di più di 3 mesi all'anno. In preda ad una delle mie farneticazioni culinarie (non è certo dovuto alla casualità il titolo di questo blog) ho deciso di utilizzarli per condire delle lasagne.


Il sugo ce l'avevo già pronto perchè ne preparo sempre in esubero in quanto mi piace averlo a portata di mano in caso di usi imprevisti. Chi volesse replicare la mia ricetta può preparare un sugo di base semplicissimo son salsa, olio e sale e, se di gradimento, una punta di peperoncino.

Ingredienti
per 4 persone

250 gr di lasagne fresche
300 gr di fagiolini
500 gr di formaggio Asiago
sugo di pomodoro qb
una confezione di besciamella già pronta da 200 ml
grana grattugiato


Ho mondato e lavato i faggiolini, li ho quindi lessati in acqua leggermente salata. Ho tagliato a striscioline il formaggio Asiago. Ho utilizzato una pirofila in pyrex, ho cosparso il fondo con sugo, besciamella e grana grattugiato, ho posato il primo strato di lasagne che ho condito con fagiolini, Asiago, sugo, besciamella e grana, così per tutti gli strati a seguire tranne che per l'ultimo che ho condito solo con sugo, besciamella e grana.



Ho cotto in forno ventilato, preriscaldato a 180à per una ventina di minuti. Una vera bonta!


mercoledì 5 ottobre 2016

Mezze penne con pomodori secchi, crema di carciofi e nocciole

#LeMieRicette #Collaborazioni

Quando non avete idee per il pranzo o per la cena fate un giretto qui da me, troverete sempre ricettine veloci e di facile esecuzione ma ricche di gusto come quella che vi presento oggi nella quale l'ingrediente jolly è la Crema di Carciofi Novella.



Ingredienti
per 4 persone

350 gr di mezze penne rigate
1 vasetto di Crema di Carciofi Novella
100 gr di pomodori secchi
una manciata di nocciole
prezzemolo
olio extravergine di olive
1 spicchio d'aglio
sale


Ho fatto rosolare lo spicchio d'aglio nell'olio extravergine di oliva, ho aggiunto i pomodori secchi ed ho lasciato cuocere qualche minuto. Ho versato l'intero contenuto di Crema di Carciofi Novella, ho aggiunto un po' d'acqua ed ho proseguito la cottura per una decina di minuti.



Quando il condimento ha raggiunto la consistenza desiderata ho spolverizzato con prezzemolo e nocciole tritate e vi ho versato la pasta fatta cuocere in contemporanea. Ho malgamato e impiattato.


Un piatto originale con il quale risolvere eventuali cene con ospiti inattesi e, perchè no, stupirli con il gusto deciso di questa ricetta nella quale ha svolto un ruolo fondamentale la deliziosa Crema di Carciofi dell'azienda Novella della quale vi ho già parlato in questo post e di cui ribadisco l'eccellenza dei prodotti che vi consiglio di provare perchè sono sicura che li apprezzerete molto.





lunedì 3 ottobre 2016

Melanzana ripiena di spaghetti al sugo


 #LeMieRicette #LeRicetteDelRiciclo




Vi ho lasciato per un po' di tempo, troppo direi, orfani delle mie ricette del riciclo che ogni tanto elaboro perchè, come vi ho già detto in passato, odio sprecare il cibo. L'occasione mi è stata data da un piatto di spaghetti al sugo avanzato perchè a volte esagero con le quantità, che non si dica mai che qualcuno muoia di fame in casa mia, complice anche una bella melanzana soda che sostava in frigo da qualche giorno.
Ho lavato la melanzana, l'ho asciugata, spuntata e tagliata a metà. Ho scavato la polpa, l'ho tagliata a cubetti e l'ho fatta rosolare con poco olio. Ho cosparso una telia antiaderente con un po' d'olio e pangrattato e vi ho adagiato le due metà della melanzana, ho irrorato anch'esse con qualche goccia di olio e le ho spolverate con il pangrattato. Ho amalgamato la polpa della melanzana rosolata con gli spaghetti ed ho riempito la melanzana. Ho coperto con sottiletta ed ulteriore pangrattato ed ho cotto in forno a 180° per un quarto d'ora circa.


Se l'idea vi è piaciuta, provatela anche voi.